Conservazione cellule NK
da sangue del cordone ombelicale

Scoperte oltre 40 anni fa, negli ultimi 10 anni le cellule NK hanno riscosso particolare interesse fra gli oncologi e gli immunologi. Utilizzando specifici recettori, queste cellule riconoscono i loro bersagli (cellule infettate o disfunzionali) inducendo la lisi cellulare o la morte cellulare programmata (apoptosi). Grazie alla capacità di produrre interferone gamma possono uccidere le cellule infettate da virus, e mediante l’inibizione dell’angiogenesi riescono a contrastare la crescita dei tumori.

Oltre a rendere disponibile una elevata quantità di cellule staminali emopoietiche, la conservazione del sangue del cordone ombelicale garantisce anche una preziosa riserva di cellule NK per uso autologo o aploidentico.

Un nuovo approccio terapeutico in immuno-oncologia

Diversi studi hanno dimostrato fattibilità e sicurezza delle terapie basate sull’utilizzo delle cellule NK.

L’uso di cellule NK APLOIDENTICO (cioè di cellule ottenute da un consanguineo – genitore, figlio, fratello o cugino) e AUTOLOGO (cioè di cellule dello stesso paziente), abbinato a nuovi approcci mirati alla sensibilizzazione contro le cellule tumorali, ha aperto nuove strade in immuno-oncologia. Oltre a rappresentare un nuovo approccio terapeutico, questa strategia può servire anche a sviluppare un’immunità antitumorale che ritardi lo sviluppo del cancro.

Cosa è importante sapere sulla conservazione delle cellule NK da sangue del cordone ombelicale

Cosa sono?

Le cellule NK sono globuli bianchi coinvolti sia nelle risposte immunitarie innate sia nell’immunità acquisita. Oltre a difendere l’organismo da attacchi esterni, riconoscono e uccidono le cellule tumorali, e sono coinvolte nei fenomeni dell’autoimmunità.

Approfondisci

A cosa servono?

Quando il sistema immunitario non è in condizioni ottimali possono prendere il sopravvento serie patologie. L’infusione di cellule NK aploidentiche è una pratica sicura, e le cellule NK crioconservate sono un investimento per la salute dei tuoi figli e dei familiari compatibili.

Approfondisci

Perché conservare?

Il sangue del cordone ombelicale è la migliore fonte di cellule NK: ne è più ricco del sangue periferico e del midollo osseo, contiene progenitori assenti nel sangue periferico e richiede procedure di isolamento più semplici.

Approfondisci

La procedura

Il sangue contenuto nel cordone ombelicale, ricco di cellule staminali e cellule NK, può essere raccolto in occasione del parto in modo semplice, senza rischi per la madre e il neonato. Scopri la procedura che permette di conservare le cellule staminali di tuo figlio.

Approfondisci

Cell Factory con elevati standard d’eccellenza e certificazione GMP

Presso i laboratori di Bioscience Institute è possibile effettuare la crioconservazione biologica delle cellule staminali e delle cellule NK da sangue del cordone ombelicale. Il prelievo è sicuro e indolore sia per la madre sia per il neonato.

Bioscience Institute è una Cell Factory certificata GMP (Good Manufacturing Practices) in grado di conservare e coltivare le cellule umane nel rispetto della massima qualità prevista dalle norme internazionali.

Certificazione GMP San Marino

Come aderire al servizio di crioconservazione offerto dal nostro Centro

Come aderire

Per usufruire del servizio di conservazione del sangue del cordone ombelicale è sufficiente richiedere il Kit di raccolta contattando il Numero Verde o compilando il modulo online.

Approfondisci

Contratto e costi

Bioscience Institute propone ai genitori un contratto diretto, senza avvalersi di alcuna azienda di intermediazione, che prevede il pagamento dei costi iniziali e di un canone annuale.

Approfondisci

Garanzie offerte

Il valore del sangue del cordone ombelicale è tale da rendere indispensabile un’attenta valutazione delle garanzie e dei limiti di responsabilità della società che offre il servizio.

Approfondisci

Ordina il Kit

Richiedi a Bioscience Institute il Kit per la conservazione del sangue cordonale di tuo figlio! La richiesta non è vincolata ad alcun impegno e ti permette di ricevere un consulto da parte di un nostro esperto.

Approfondisci

Sei in dolce attesa?

Stai pensando di conservare le cellule staminali di tuo figlio?

Il sangue cordonale è il sangue che rimane nel cordone ombelicale dopo la nascita del bambino e rappresenta una preziosa fonte di cellule staminali.

Fino a poco tempo fa veniva trattato come rifiuto ed eliminato con scarti ospedalieri insieme alla placenta e al cordone ombelicale. Attualmente viene utilizzato nel trattamento di circa 80 gravi malattie.

Richiedi una consulenza gratuita