è un test di screening prenatale non invasivo per lo screening delle anomalie cromosomiche fetali. Il G-TEST® valuta precocemente e con elevata accuratezza il rischio che il feto possa essere affetto da una anomalia cromosomica (a partire dalla 10a settimana di gestazione).

Approfondisci su www.gtest.it

Le opzioni di analisi si differenziano per il numero di anomalie cromosomiche indagate

Indicazioni al G-TEST

Quando è consigliato sottoporsi al G-TEST?

  • Gravidanze in cui i test invasivi sono controindicati
  • Gravidanze in cui non si intende eseguire test invasivi
  • Gravidanze singole o gemellari
  • Gravidanze singole da fecondazione assistita (anche da ovodonazione)
  • Gravidanze gemellari da fecondazione assistita (anche da ovodonazione)

Affidabilità del test

Sensibilità e specificità maggiore del 99%

  • Sensibilità e specificità maggiore del 99%
  • Protocollo di analisi interamente certificato CE-IVD
  • Sequenziamento del DNA ad elevata risoluzione (fino a 60 milioni di reads)
  • Sensibilità maggiore del 99,9% per le trisomie 21, 18 e 13
  • Falsi positivi per le trisomie 21, 18 e 13 inferiori allo 0,1%
  • Sensibilità maggiore del 95,5% per lo screening dell’intero genoma
  • Specificità maggiore del 99,3% per qualunque opzione di analisi
  • Rilevazione di delezioni/duplicazioni di piccolissime dimensioni

Il G-TEST WGA

Il livello più approfondito di indagine

L’analisi prenatale dell’intero genoma (Whole Genome Analysis) rappresenta la più recente evoluzione dei test su DNA fetale e il superamento delle obsolete e limitate tecnologie di sequenziamento su singoli cromosomi (ancora esistenti per il loro basso costo). L’analisi WGA rende possibile l’ampliamento della ricerca di aneuploidie e sindromi da delezione/duplicazione a tutti i cromosomi, rilevandole anche quando sono di piccolissime dimensioni.

Brochure G-Test

Come sottoporsi al G-Test

Contattando Bioscience Institute, tramite il Numero Verde 800 985 177, è possibile ricevere tutte le informazioni preliminari (tempistiche, modalità d’esecuzione, …) e le indicazioni sui centri convenzionati più vicini ai quali rivolgersi per sottoporsi al G-TEST.

Prelievo e trasporto

Il prelievo di sangue periferico materno richiesto per il test è di circa 8ml; può essere eseguito a partire dalla 10a settimana di gestazione utilizzando la provetta certificata CE-IVD fornita nel kit di prelievo e trasporto.

Il campione di sangue viene inviato per la lavorazione dell’analisi presso i laboratori di Bioscience Genomics, all’interno di un kit isotermico per il trasporto di materiale biologico di categoria B, nel rispetto della normativa UN3373.

Perchè scegliere il G-Test

I vantaggi del test prenatale offerto da Bioscience Genomics

  • Non comporta alcun rischio per la salute del feto o della madre
  • sensibilità e specificità per le trisomie 21,18 e 13 maggiore del 99,9%
  • specificità maggiore del 99,3%, per qualunque opzione di analisi
  • protocollo di estrazione, sequenziamento e analisi del DNA automatizzato e certificato CE-IVD
    può rilevare anomalie piccolissime (fino a 7Mb) in tutti i cromosomi, anche nelle gravidanze gemellari
  • livello elevato di approfondimento per qualunque opzione di analisi (risoluzione fino a 60 milioni di reads)
  • in caso di anomalia rilevata è previsto un rimborso per eventuali spese di approfondimento diagnostico e/o per la consulenza genetica*
  • i risultati del test sono disponibili in circa 5 giorni lavorativi

* Sono previste delle limitazioni. Per dettagli è possibile contattare il Numero Verde 800690914 prima di sottoporsi al test.

Informazioni sui risultati del test

Ad oggi sono stati eseguiti più di 3 milioni di G-Test in oltre 52 Paesi.

Una volta arrivato presso i laboratori di Bioscience Genomics, il campione di sangue viene preso in carico dai biologi del laboratorio e i risultati sono pronti in circa 5 giorni lavorativi.
È opportuno precisare che i tempi possono variare: l’analisi prevede una serie di rigorosi controlli di qualità atti a garantire l’affidabilità del risultato; tra questi la verifica della quantità di DNA fetale presente nel campione di sangue, che varia da gestante a gestante. In alcuni casi, la scarsa quantità di DNA fetale o la scarsa qualità del campione biologico rendono necessario ripetere l’analisi e/o il prelievo di sangue.
Qualora fosse necessario ripetere il test a causa della scarsa concentrazione del DNA fetale nel sangue materno, la ripetizione sarà gratuita.

Richiedi G-test

Il test prenatale sicuro, semplice, veloce, validato

Contatta Bioscience Institute chiamando il Numero Verde 800 690914 per conoscere il Centro a te più vicino dove prenotare il G-TEST®, oppure compila il modulo di richiesta per essere contattata senza impegno da un nostro biologo di fiducia.

(*) campi obbligatori







    Come ci hai conosciuto? InternetMedico/GinecologoCorso prepartoStampaParenti/AmiciAltro

    Informativa sulla Privacy (*)