Analisi del microbioma intestinale e vaginale

Garantire il benessere del microbiota – l’insieme dei microbi che vive sulla superficie e all’interno dell’organismo – aiuta a mantenersi in salute.

Con MICROBALANCE Bioscience Institute mette a disposizione una piattaforma per un’analisi del microbioma (il genoma del microbiota) mirata a identificare eventuali disequilibri del microbiota intestinale e vaginale. Strategie basate su un corretto stile di vita e, se necessario, l’assunzione di specifici integratori alimentari aiuteranno di correggere le alterazioni rilevate.

Brochure MICROBALANCE

Che cos'è il microbiota

MICROBIOMA e MICROBIOTA

L’organismo non è un ambiente sterile: sia sulla sua superficie sia al suo interno è presente una grande varietà di microbi con cui convive pacificamente.
Questi microbi (batteri, funghi, protozoi e virus) contribuiscono a determinare lo stato di salute. Il loro insieme prende il nome di microbiota e comprende 100 trilioni (miliardi di miliardi) di batteri.
L’insieme del genoma di tutti questi microrganismi è invece detto microbioma.

MICROBIOTA INTESTINALE e VAGINALE

Il microbiota umano vive in diversi distretti corporei: nel cavo orale, nello stomaco, nell’intestino tenue e nel colon; nell’orecchio; nel naso e nel polmone; nelle vie urinarie; nella vagina; e anche sulla pelle.
Quando si parla di microbiota intestinale si fa riferimento in particolare ai microbi che vivono nell’intestino, una comunità circa 10 volte più abbondante rispetto alle cellule umane del corpo e il cui genoma (il microbioma intestinale) contiene 100 volte più geni rispetto al genoma umano.
Questa comunità, nota anche come “flora intestinale”, si concentra soprattutto nel colon, dove in ogni grammo di contenuto intestinale si trovano ben 100 miliardi di batteri.
L’insieme dei microbi che vive nella vagina è invece detto microbiota vaginale. Il loro genoma è il microbioma vaginale.

Illustrazione del corpo umano con i batteri predominanti nei diversi distretti corporei

Perché è importante monitorare il microbiota

Il microbiota agisce come uno scudo contro i patogeni che potrebbero invadere pelle, cavo orale, tubo digerente e vagina.

La sua robustezza influenza lo stato di salute. In particolare, il microbiota intestinale è un elemento fondamentale per lo sviluppo del sistema immunitario e dell’immunotolleranza (la capacità di non reagire contro elementi innocui). Inoltre gioca un ruolo fondamentale nella digestione e nell’assorbimento di alcuni componenti del cibo (fibre e minerali), nella sintesi di alcune vitamine e aminoacidi, nella produzione di sostanze che regolano le risposte immunitarie e metaboliche, nella detossificazione di sostanze potenzialmente nocive (inclusi cancerogeni) e nell’inattivazione di alcuni farmaci.

In alcune situazioni, però, i patogeni possono prendere il sopravvento, proliferando fino a scatenare disturbi anche al di fuori dell’apparato digerente, come infezioni delle vie urinarie o vaginosi batteriche.

Queste e altre disbiosi (alterazioni del microbiota) caratterizzano sia le infiammazioni acute del tratto gastrointestinale sia altre condizioni associate all’infiammazione, incluso il cosiddetto inflammaging (l’infiammazione associata all’invecchiamento).

A chi è consigliato

Il programma di prevenzione MICROBALANCE è indicato in caso di:

  • problemi intestinali (colite, diarrea ricorrente, stitichezza, flatulenza, irregolarità intestinale)
    per verificare il coinvolgimento della flora batterica e scegliere la terapia più adatta
  • infezioni genito-urinarie (cistite, uretrite, vaginite, candidosi)
    per valutare il ruolo dei microbi intestinali e vaginali e individuare trattamenti efficaci per prevenire le recidive
  • gravidanza e allattamento
    per garantire una flora batterica adeguata a mamma e bambino
  • menopausa
    per affrontare i cambiamenti metabolici e fisiologici con un microbiota adeguato
  • fattori di rischio per patologie intestinali o sistemiche
    per un approccio mirato alla prevenzione
  • trattamenti nutrizionali o farmacologici mirati a ristabilire l’equilibrio del microbiota
    per monitorare l’efficacia dei trattamenti
  • prevenzione
    per mettere a punto, a qualsiasi età, piani alimentari personalizzati per garantirsi un profilo del microbiota adeguato

Microbiota e stato di salute

La composizione del microbiota di ogni individuo è unica, e alcuni profili sono stati associati a condizioni di salute migliori.
L’analisi del microbioma può aiutare a promuovere un buono stato di salute e a prevenire o affrontare patologie intestinali (per esempio coliti o diarree ricorrenti) o sistemiche (come l’obesità e la sindrome metabolica).

Principali patologie associate ad alterazioni del microbiota

Come si esegue il test

Con MICROBALANCE è possibile effettuare l’analisi del microbioma sequenziando i geni dei microbi che vivono nell’intestino e nella vagina attraverso la moderna tecnologia del Next Generation Sequencing (NGS).

Il prelievo del materiale necessario può essere effettuato comodamente a casa propria utilizzando il kit fornito da Bioscience Institute.

Il profilo ottenuto dal sequenziamento non rappresenta la diagnosi di una patologia ma permette, con la consulenza di medici e nutrizionisti qualificati, di mettere a punto un piano alimentare per correggere un eventuale disequilibrio nel microbiota e di valutare l’opportunità di ricorrere all’assunzione di specifici integratori alimentari.

Fac-simile referto

Richiedi MICROBALANCE

Richiedi il kit per eseguire il test MICROBALANCE. Scoprirai lo stato del tuo microbiota e potrai agire per correggere un eventuale disequilibrio.

Chiama il Numero Verde 800 690914, oppure compila il modulo sottostante per essere contattato, senza alcun impegno da parte tua, da uno dei nostri esperti.

(*) campi obbligatori







    Come ci hai conosciuto? InternetMedico/NutrizionistaStampaParenti/AmiciAltro

    Informativa sulla Privacy (*)