Microbioma e infezioni genito-urinarie

Infezioni vaginali e alle vie urinarie sono problemi spesso ricorrenti. Il ricorso ad antibiotici e altri farmaci specifici non è sempre utile contro le recidive, e l’infezione può tornare con un ritmo quasi ciclico. La soluzione può nascondersi fra i microbi che vivono proprio nelle vie genito-urinarie.

La vagina e le vie urinarie non sono ambienti sterili. L’analisi del genoma dei microbi che le popolano (il microbioma) può aiutare a combattere le infezioni ricorrenti.

Il microbiota e le disbiosi delle vie genito-urinarie

Sulla superficie e all’interno dell’organismo umano vivono numerosissimi microbi, che nel loro insieme formano il cosiddetto microbiota. Anche le vie genito-urinarie sono popolate da microrganismi; in condizioni di equilibrio questa convivenza non costituisce un pericolo, anzi, alcuni microbi sono preziosi alleati della salute. I lattobacilli, per esempio, contribuiscono a proteggere l’ambiente vaginale dalla colonizzazione da parte di potenziali patogeni.

A volte il microbiota può andare incontro a rischiose variazioni. Queste condizioni, note come disbiosi, sono caratterizzate dalla riduzione di microbi alleati della salute e dall’aumento di potenziali patogeni. Le vaginosi batteriche, per esempio, sono associate alla riduzione dei lattobacilli e all’aumento di specie di streptococco, stafilococco o Enterobacteriaceae, alla Candida o a Trichomonas. Le infezioni delle vie urinarie ricorrenti sono invece associate alla riduzione dei lattobacilli produttori di perossido di idrogeno e ad aumenti significativi di diversi ceppi di Escherichia coli, spesso portatori di resistenza multipla ai farmaci.

Microbiota intestinale e vaginale e infezioni genito-urinarie

I microbi che causano le infezioni alle vie genito-urinarie possono provenire dal microbiota intestinale, cioè dalla popolazione di microrganismi che vive nell’intestino. Da qui i microbi possono passare nella vagina, causando per esempio vaginosi batteriche.

Dalla vagina, poi, i microbi possono passare a colonizzare l’area attorno all’uretra, attraverso cui possono risalire fino alla vescica e, a volte, ai reni, causando infezioni delle vie urinarie. Il microbiota intestinale può per esempio essere la fonte di Escherichia coli.

Altre volte è il microbiota vaginale a rappresentare un serbatoio di patogeni indipendente dal microbiota intestinale. Non solo, la perdita di specie di lattobacilli dotati di funzioni protettive che normalmente vivono nella vagina aumenta sia il rischio di vaginosi batteriche e infezioni da patogeni come Neisseria gonorrhoeae, sia quello di infezioni delle vie urinarie.

Fra i fattori che possono alterare il microbiota vaginale sono inclusi l’esposizione ad antimicrobici e l’uso di alcuni spermicidi.

Quando analizzare il microbioma

Approcci mirati a combattere l’alterazione del microbiota intestinale e vaginale possono aiutare a ridurre il rischio di infezioni delle vie urinarie e di disturbi associati al microbiota vaginale. Le disbiosi possono per esempio essere corrette con un’alimentazione adeguata, oppure con l’assunzione di integratori probiotici, prebiotici o sinbiotici.

L’analisi del microbioma con il test MICROBALANCE di Bioscience Institute permette di valutare il coinvolgimento dei microbi intestinali e vaginali nelle infezioni genito-urinarie, in particolare in caso di:

  • vaginosi batteriche
    infezioni vaginali causate da cambiamenti nell’equilibrio del microbiota vaginale
  • vaginiti e vulvovaginiti
    infiammazioni o infiammazioni della vagina e della vulva che possono essere associate a vaginosi batteriche, candidosi, infezioni da Trichomonas, cambiamenti ormonali (come quelli associati alla gravidanza o alla menopausa) o alla sensibilità a prodotti come spray vaginali, lavande, spermicidi, saponi, detergenti o ammorbidenti per il bucato
  • infezioni delle vie urinarie ricorrenti
    infezioni a reni, uretra, vescica o uretere che ricompaiono ciclicamente, per esempio cistiti ricorrenti

Richiedi MICROBALANCE

Per avere maggiori informazioni sul test MICROBALANCE per l’analisi del microbioma contro le infezioni genito-urinarie ricorrenti e richiedere il kit per il prelievo contatta Bioscience Institute chiamando il Numero Verde 800 690914, oppure compila il seguente modulo di richiesta per essere contattata/o senza impegno da un nostro biologo di fiducia.

(*) campi obbligatori







    Come ci hai conosciuto? InternetMedico/NutrizionistaStampaParenti/AmiciAltro

    Informativa sulla Privacy (*)