Microbioma, gravidanza e allattamento

Non è mai troppo presto per prendersi cura della popolazione di microbi “amici” che vivono nel nostro organismo: il legame tra la salute e questi microrganismi (conosciuti come “microbiota”) inizia nelle primissime fasi della vita. Per questo analizzare il loro genoma (il cosiddetto “microbioma”) può proteggere la salute già durante la gestazione.

L’analisi del microbioma durante la gravidanza e l’allattamento può aiutare a garantire una flora batterica adeguata non solo alla mamma ma anche al suo bambino, proteggendoli dallo sviluppo di infezioni e patologie.

Il microbiota durante la gravidanza

MICROBIOTA INTESTINALE IN GRAVIDANZA

La gravidanza è caratterizzata da cambiamenti endocrini, metabolici e immunitari associati a variazioni significative del microbiota intestinale.

Alcune di queste variazioni sono del tutto fisiologiche e salutari; la loro comparsa è dovuta al naturale aumento del peso della donna incinta e alla necessità di nutrire il feto in via di sviluppo. Altri cambiamenti potrebbero invece essere associati a complicazioni della gravidanza, oppure potrebbero compromettere lo sviluppo del microbiota intestinale del bambino.

MICROBIOTA VAGINALE IN GRAVIDANZA

Ma il microbiota intestinale non è l’unico a cambiare durante la gravidanza.

Il microbiota vaginale – importante perché aiuta a contrastare le infezioni – diventa più stabile, ma la sua diversità diminuisce. Le specie di lattobacilli aumentano e il pH si abbassa.

Un’eventuale perdita di lattobacilli, dotati di funzioni protettive, può aumentare sia il rischio di infezioni vaginali sia quello di infezioni delle vie urinarie.

Distinguere i cambiamenti fisiologici da quelli potenzialmente patologici è importante perché:

    • il microbiota intestinale sembra giocare un ruolo nelle infezioni intrauterine.
    • l’intestino dei bambini nati per via vaginale viene colonizzato dai batteri presenti nella vagina e nell’intestino della madre. È stato ipotizzato che in caso di parto cesareo l’assenza di questa trasmissione possa avere conseguenze a lungo termine sullo sviluppo del sistema immunitario e sulla salute del bambino, che risulterebbe più esposto al rischio di obesità, asma e celiachia.

Microbiota e allattamento

Anche l’allattamento è fondamentale per lo sviluppo del microbiota intestinale del bambino.

Durante il primo anno di vita la composizione microbica del latte materno cambia. Dato che i microbi presenti nel latte materno provengono dall’intestino, anche durante l’allattamento al seno è cruciale curare il microbiota intestinale materno.

Perché analizzare il microbioma in gravidanza

Durante la gravidanza e l’allattamento l’analisi del microbioma con il test MICROBALANCE di Bioscience Institute aiuta a identificare alterazioni della flora batterica materna a rischio di complicanze per la salute della mamma o del bambino.

Il prelievo del materiale necessario per l‘analisi del microbioma in gravidanza e allattamento è una procedura semplice che può essere effettuata utilizzando il kit fornito da Bioscience Institute.

Richiedi MICROBALANCE

Per avere maggiori informazioni sul test MICROBALANCE per l’analisi del microbioma durante gravidanza e allattamento e richiedere il kit per il prelievo contatta Bioscience Institute chiamando il Numero Verde 800 690914, oppure compila il seguente modulo di richiesta per essere contattata/o senza impegno da un nostro biologo di fiducia.

(*) campi obbligatori







    Come ci hai conosciuto? InternetMedico/NutrizionistaStampaParenti/AmiciAltro

    Informativa sulla Privacy (*)