NIPT (TEST PRENATALI NON INVASIVI)

G-test/Ultranipt110/Omnipt sono test prenatali non invasivi per lo screening di malattie cromosomiche e monogeniche. Da un prelievo di sangue materno si ottengono importanti informazioni sulla salute del feto, senza compromettere in alcun modo la gravidanza. Grazie alla tecnologia di sequenziamento di nuova generazione (Next Generation Sequencing) e l’impiego di specifici algoritmi di calcolo proprietari è possibile sequenziare i frammenti del DNA presente nel plasma materno per ottenere importanti informazioni sulla salute del feto.

Visita il sito sul test UltraNIPT
Visita il sito sul G-TEST

COME FUNZIONA

Il DNA fetale del sangue materno

Durante le prime settimane di gravidanza l’embrione viene nutrito da un gruppo di cellule (trofoblasto) che darà origine alla placenta. Alcune di queste cellule si “romperanno” naturalmente e riverseranno nel circolo sanguigno materno il DNA in esse contenuto, sotto forma di frammenti, andando a costituire quello che viene definito DNA fetale libero.

La tecnologia di sequenziamento

Con il sequenziamento di nuova generazione (NGS) e sofisticato algoritmi di calcolo bioinformatico è possibile analizzare il DNA del feto attraverso i piccoli frammenti che circolano nel sangue materno per ottenere in pochi giorni una valutazione del rischio o la presenza di malattie cromosomiche o monogeniche.